Emergenza Haiti: Novi Ligure in prima linea

Stampa

Riportiamo un articolo apparso sul "Piccolo" di pochi giorni fa:

Livia Cecconetto torna in prima linea per aiutare una popolazione in assoluta emergenza. L’infermiera volontaria della Cri di Novi si è imbarcata sulla portaerei “Cavour” per andare a soccorrere la popolazione di Haiti colpita dal catastrofico terremoto. È considerata una grande esperta delle situazioni di emergenza avendo prestata la sua opera di volontaria della Cri anche sui fronti di guerra dell’Iraq e dell’Afghanistan.

Per il momento la partenza per Haiti di Livia Cecconetto è l’unica iniziativa intrapresa dal comitato di Novi della Cri che, come ha spiegato l’attuale commissario Sandra Mantero, si «attiene alla circolare della sede centrale di Roma che ha comunicato il numero conto corrente bancario dove si possono inviare aiuti per la popolazione di Haiti. Restiamo in attesa di indicazioni pronti, come sempre, a dare il nostro contributo di volontari del soccorso».

Il commissario ha spontaneamente smentito di aver raggiunto accordi con il Comune per avviare le procedure burocratiche per favorire l’adozione di orfani di Haiti: «Ho appreso con stupore che circola questa notizia - ha puntualizzato Sandra Mantero - ma nessuno ci ha contattati e, francamente, ritengo che sia un’idea di difficile realizzazione anche in situazioni di estrema emergenza. Purtroppo la “bufala” ha suscitato aspettative che al momento non possiamo proprio avvalorare».